68 visite

Come eliminare la muffa dalle piante 5/5 (1)

Come eliminare la muffa dalle piante  

Si prega di valutare questo

Come sbarazzarsi di muffa nel terreno della pianta da appartamento? Come eliminare la muffa dalle piante è un problema ricorrente che attanaglia sia i neo pollici verdi sia gli esperti coltivatori. Per fortuna, non c’è davvero bisogno di temere la muffa perché è generalmente innocua e puoi liberartene con alcuni metodi facili e altamente efficaci.

Come eliminare la muffa dalle piante d’appartamento:

Come eliminare la muffa dalle piante  

  • Rinvasare la pianta in terriccio sterile.
  • Asciugare il terriccio alla luce solare diretta.
  • Rimuovere la muffa dalla pianta e spruzzare con un fungicida.
  • Aggiungi un antimicotico naturale al terreno della tua pianta d’appartamento.
  • Rinvasare immediatamente le nuove piante nel terreno sterile.

Mentre la muffa nel terreno delle piante d’appartamento non danneggerà la pianta, spesso è un segno di un problema nel modo in cui ci si sta’ prendendo cura della pianta. Questo articolo ti mostrerà i modi migliori per sbarazzarti di questa problema e impedirgli di tornare per sempre.

Che cos’è la muffa e qual è la sua funzione?

La muffa bianca è un tipo di fungo saprofita ed è un organismo che si nutre e aiuta a scomporre il materiale organico. Usa il carbonio che ottiene dal materiale organico per crescere e svilupparsi. E questo è essenzialmente il motivo per cui gli piace trasformare il terreno umido della pianta d’appartamento in un terreno fertile. È particolarmente incline a vivere e nutrire piante d’appartamento che sono costantemente umide o umide, quindi questa dovrebbe essere la tua prima preoccupazione. 

Terreno umido della pianta d’appartamento?

5 modi per sbarazzarsi della muffa che cresce nel terreno della pianta d’appartamento

Piante d'appartamento

Sbarazzarsi della muffa non è un compito particolarmente difficile, se sai cosa fare. Molte persone vedono la muffa e presumono che significhi la fine della loro pianta, ma in realtà non è così. La muffa di solito cresce per una serie di ragioni comuni come l’eccessivo assorbimento, uno scarso drenaggio e talvolta persino l’uso di terreno con materiale organico in decomposizione inzuppato o terreno precedentemente contaminato. Se le piante hanno già la muffa è troppo tardi per iniziare le cure preventive, ma non è troppo tardi per iniziare a invertire la situazione. Innanzitutto, devi liberare il terreno dalla muffa e quindi puoi iniziare a creare un ambiente che è scomodo per la crescita della muffa. Puoi sbarazzarti della sgradevole muffa bianca nel terreno della tua pianta nei seguenti 5 modi.

1. Rinvasare la pianta per sbarazzarsi di muffa

Potreste non essere interessati a rimediare al problema della muffa, potreste voler eliminare completamente il problema, in un colpo solo. Rinvasare la pianta in un terreno fresco e sterile e assicurarsi che il vecchio terreno contaminato venga eliminato del tutto. Basta rimuovere la pianta d’appartamento dal suo vaso e pulirlo con uno spray, con un leggero fungicida. Quindi riempire il contenitore con terreno sterile fresco e rinvasare la pianta. Per rimuovere completamente eventuali spore rimaste, è possibile immergere il contenitore in una soluzione di 9 parti di acqua e 1 parte di candeggina liquida, per circa 10 minuti. Successivamente, sciacquare semplicemente il vaso con un normale detersivo per piatti e acqua. Una volta che il contenitore / vaso si è asciugato, puoi riempirlo di terra e rinvasare la pianta d’appartamento. Importante, prima di trapiantare la pianta, assicurati di aver sciacquato via il sistema di radici e di pulire le foglie. Se rimangono spore di muffa, si potrebbe rischiare una nuova proliferazione della muffa. 

2. Asciugare il terreno alla luce diretta del sole per eliminare le spore della muffa

Asciugare il terreno è un buon passo nella giusta direzione per rimuovere la muffa e cosa c’è di meglio della luce solare naturale con i raggi ultravioletti che uccidono la muffa. Esistono due modi per asciugare il terriccio usando la luce del sole. 

Il primo metodo è semplicemente spostare la tua pianta in un luogo soleggiato all’esterno in modo che i raggi del sole possano fare il loro lavoro. Si potrebbe eliminare lo strato superiore del terreno e scartarlo, prima di posizionare la pianta al sole.

Un altro metodo è quello di rimuovere con cura la pianta dal suo contenitore e quindi distribuire il terreno in un luogo molto soleggiato. Questa è una buona idea se la tua pianta d’appartamento è sensibile all’esposizione diretta al sole. Ciò consente al sole di gestire il vaso senza bruciare o seccare la pianta.

Mentre il terreno si asciuga al sole, si può spruzzare con acqua e bicarbonato di sodio che aiuterà a estrarre e assorbire l’umidità e aiuterà anche a tenerlo a bada in futuro.

3. Rimuovere la muffa dalla pianta e spruzzare con un fungicida

Se la pianta è contaminata da muffe, continuerà a contaminare il terreno in cui cresce, soprattutto se è costantemente umida. La muffa si trova di solito solo sulla superficie del terreno, quindi puoi scavare via delicatamente lo strato superiore del terreno contaminato come detto ma puoi anche pulire la pianta con un panno umido alcune volte fino a quando non vi è alcun segno di muffa sulla pianta. L’uso di bicarbonato di potassio miscelato con acqua è un fungicida organico e funziona bene con le spore bianche della muffa. Basta spruzzare questa soluzione generosamente sulla pianta e sulla superficie del terriccio.

4. Aggiungi un antimicotico naturale al terreno della tua pianta d’appartamento

A volte il suolo ha bisogno di una mano per tenere a bada muffe e funghi. Può essere difficile se vivi in ​​una zona fredda o umida, ma semplicemente aggiungendo un antimicotico naturale al terreno, puoi aiutare la situazione. Quali opzioni antifungine naturali ci sono? Alcune grandi opzioni anti-fungine naturali includono cannella, aceto di mele e bicarbonato di sodio. Nessuno di questi prodotti danneggerà la tua pianta d’appartamento. Puoi mescolarli nel tuo mix di terreno o semplicemente spargerli sulla superficie superiore del terreno della pianta d’appartamento – non è necessario inserire troppo in entrambi. Un paio di granelli o cucchiai per pianta d’appartamento, è più che sufficiente.

5. Rinvasare immediatamente le nuove piante d’appartamento con terreno sterile per sbarazzarsi della contaminazione da muffe

Quando acquisti nuove piante da appartamento o le ricevi in ​​regalo, senza dubbio sarai desideroso di inserirle nelle loro nuove posizioni, decorando e aggiungendo un po’ di colore alla casa. Sfortunatamente, come nuova pianta che non hai coltivato da te stesso, non sai davvero a cosa sono state esposte e da dove proviene il terriccio originale. Il terreno in cui è cresciuta la tua nuova pianta o piantina potrebbe essere già contaminato da spore di muffa. Per garantire che la tua pianta non introduca muffa nel resto delle tue piante o subisca un peggioramento del caso di contaminazione da muffa, puoi rinvasare immediatamente la nuova pianta in terreno fresco e sterile. Eliminare il terreno potenzialmente contaminato senza consentire che venga a contatto con le altre piante. Puoi anche spruzzare il nuovo impianto con fungicida o una soluzione di bicarbonato di sodio e acqua, prima di introdurre la pianta in altre aree di piante d’appartamento. 

Sperando di aver risposto alla domanda come eliminare la muffa dalle piante, vi auguriamo di continuare a coltivare il vostro pollice verde; che da oggi ha sicuramente più nozioni per combattere la muffa!

Preventivo

Be the first to comment on "Come eliminare la muffa dalle piante"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*